fbpx
Benvenuto su SitoWebLive
Perchè farsi gestire una pagina facebook è quasi del tutto un investimento sbagliato

Perchè farsi gestire una pagina facebook è quasi del tutto un investimento sbagliato

Comprendere che per gestire la pagina facebook non bisogna affidarsi mai al primo che capita, è fondamentale se non si vogliono gettare soldi nel water e tirare lo sciacquone.

In questo breve video ed articolo ti spiego meglio il concetto, e ti do 3 dritte di operazioni da fare e 3 da non fare.

Poche ore fa, prima di registrare questo video e trascrivere un articolo per gli amanti della lettura, ho incrociato un’amica per strada che mi ha posto questa domanda:

“Mimmo per caso Tu gestisci le pagine di Facebook??”

Dico anche che la mia amica mi ha visto durante un workshop dal vivo che spesso tengo in giro per la Puglia dal titolo: “I SEGRETI DEL WEB”, e dove presento e spiego il perchè un’azienda deve essere presente online ed i modi in cui è giusto presentarsi nel web.

Quindi la sua domanda più che essere logica e lecita, le è venuta spontaneamente.

La mia risposta diversamente da quello che la mia amica potesse aspettarsi, è stata: “Assolutamente No!!”

Questa mia risposta non è dovuta perché io non voglio gestire le pagine Facebook, ma perché per poter gestire una pagina Facebook c’è bisogno di tempo, c’è bisogno di fare tanta ricerca e tanto studio, e non è una cosa semplice come può sembrare se vuoi che sia fatta bene e porti davvero a dei risultati.

“Per poter gestire una pagina Facebook c’è bisogno di tempo, c’è bisogno di fare tanta ricerca e tanto studio”

Proseguendo il discorso, la mia amica mi ha anche confidato che lei lascia gestire la sua pagina aziendale ad un’agenzia esterna, alla quale paga €200 mensili ma da cui non ottiene  risultati nonostante ci siano circa 2 o 3 post settimanali pubblicati sulla pagina stessa.

Del resto è anche logico darsi una risposta se conosci il sistema, e per me che so cosa significa, con €200 so benissimo che non ci fai  grandi cose.

Paradossalmente da ciò che si dice e si fa con la gestione di una pagina facebook, è meglio fare un solo post o 2 al mese, ma fatti bene, che farne 9 o 10 ma che non servono assolutamente a nulla dal punto di vista del coinvolgimento del proprio pubblico.

è meglio fare un solo post o 2 al mese, ma fatti bene, che farne 9 o 10 ma che non servono assolutamente a nulla

Tutto infatti ruota attorno al contenuto che si propone, che a differenza del 8-9-10 post messi un po’ “alla cazzo di cane”, e fatti di pubblicità istituzionale, è un contenuto che oltre a seguire un processo di costruzione a validare tesi e teorie di ciò che si vuol esprimere, ha necessità di studiare e conoscere profondamente l’azienda, il settore, il prodotto e tutto ciò che ci gira intorno.

Faccio un esempio molto semplice per comprendere meglio.

Se vendo creme per il corpo, la maggior parte dei post fanno semplicemente vedere la crema, dicono magari il prezzo ed a volte ci si scrive qualcosina per presentarla.

Un contenuto fatto bene invece spiega perché la crema deve essere usata, spiega da chi deve essere usata, e quindi spiega quali problemi risolve, il tutto per far poi compiere un’azione specifica al nostro pubblico.

Già questo, detto in maniera molto semplificata, è magari un post differente ma che ha bisogno di molto più tempo già nella produzione stessa, ma soprattutto ha bisogno di molto più tempo nella creazione della campagna pubblicitaria.

Per far bene una campagna pubblicitaria su Facebook c’è bisogno di testarla e quindi creare una vera e propria campagna TEST.

COSE DA NON FARE SE SI VUOL FARE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA SU FACEBOOK

Quindi è indispensabile capire che per fare una buona campagna su facebook:

  1. Non posso prendere la prima immagine e spararla a casaccio nella rete!!
  2. Non posso sparare il mio primo titolo del post senza aver valutato altri titoli!!
  3. Non posso sparare il mio primo testo dove devo raccontare, dove devo spiegare e convincere, senza aver valutato altre versioni possibili.

Assolutamente non è così che si fa!!

Questo è il miglior modo per buttare soldi nel cesso e tirare lo sciacquone.

COSE DA FARE SE SI VUOL FARE UNA CAMPAGNA PUBBLICITARIA SU FACEBOOK

Il modo corretto per fare una campagna pubblicitaria su facebook invece consiste nel testare e valutare almeno le componenti principali della campagna stessa.

  1. Magari utilizzo tre immagini
  2. Magari utilizzo tre titoli
  3. Magari utilizzo tre testi

Ed utilizzo il tutto per vedere qual è la migliore immagine, qual è il miglior titolo, qual è il miglior testo.

Studio e traccio i dati per ottenere praticamente il post più efficace verso il mio pubblico.

Solo a questo punto, dopo aver fatto la mia campagna di test, posso iniziare a pensare di sponsorizzare ed investire soldi su un solo contenuto, ma valido, e non su 8/9/10 che non mi porteranno risultati.

La risposta data alla mia amica “Assolutamente No”, è data dal fatto che conoscendo come funziona il sistema, so anche che per poter fare questo tipo di lavoro c’è bisogno di tempo, e purtroppo, o per fortuna, il tempo in questo momento mi manca.

E soprattutto c’è bisogno di conoscere bene, ma molto bene, l’azienda con cui si collabora; e come ho già detto diverse volte in altri video ed articoli precedenti a questo, l’unica persona che conosce perfettamente la propria azienda e l’imprenditore.

Quindi l’imprenditore o si interfaccia con un’agenzia veramente preparata che è in grado di comprendere questo tipo di discorso, che ti fa domande, che studia per lui, ricerca per lui, testa per lui, e di conseguenza la paghi in maniera giusta, o piuttosto è meglio che l’imprenditore, o chi per lui, impari ad usare questi strumenti, queste tecniche e questi ragionamenti, ed a farli propri.

“è meglio che l’imprenditore, o chi per lui, impari ad usare questi strumenti, queste tecniche e questi ragionamenti, ed a farli propri.”

In questo modo lui stesso potrà trasformare le proprie competenze in buon marketing digitale, riuscendo a portare clienti verso la propria attività.

Altra cosa per quale la mia risposta è stata “Assolutamente No”, è perché io preferisco seguire un detto:

“Posso indicarti il pozzo, posso darti la fune, posso darti il secchio, ti posso mostrare e spiegare come si tira l’acqua, ma amico mio l’acqua te la prendi da te se vuoi che le cose funzionino per sempre.”

Se hai dubbi, o domande, puoi utilizzare la LIVE-CHAT per scrivermi, e cercherò di risponderti nel minor tempo possibile.

Oppure puoi scrivermi una email a sitoweblive73@gmail.com

o scrivermi con whatsapp al numero 3334986168

Ciao Mimmo De Leonardis

Commenta utilizzando il social che preferisci

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu
WhatsApp chat