Archivi categoria: comprendere il web

A cosa serve ed a chi serve un Blog

Si sente tanto parlare di blog, di siti web, di social network e tanti modi di fare affari online ma poi cosa sono questi strumenti è forse l’argomento meno trattato sul web.

Non sarà perché non è poi così semplice come si fa intendere e quindi nessuno magari ne parla in modo esaustivo per evitare di vendere un prodotto che sa in partenza che non funzionerà??

Questo è quello che penso io nel mio piccolo come venditore di servizi e formazione sul digitale.

In uno dei miei primi articoli che ho scritto in questo blog, ho trattato i 7 problemi che avrai se ti fai fare un sito da una comune agenzia di web-design (se vuoi leggere l’articolo completo lo trovi cliccando qui), ed oggi sono qui perché vorrei spiegarti cos’è un blog ed a chi serve, visto che solitamente non ne parla nessuno con i termini che utilizzerò io in questo articolo per cercare di distoglierti dall’idea di crearne uno per poi vedere i tuoi soldi andare a finire dritti dritti nella spazzatura.

La mia promessa, alla fine della lettura, è quella di farti prendere una decisione sana in base alle tue esigenze ed al tuo modo di essere, che per quanto ci si voglia sforzare è difficile da modificare, salvo motivazioni fortissime che non si sa né quando né per quale causa possono arrivare.

Alla fine della lettura deciderai se un blog fa per te oppure no, evitando inutili bagni di sangue e denaro.

DIFFERENZA TRA BLOG, SITO WEB E BLOG di VENDITA

Continua a leggere

come ottenere un sito web che funziona

Oltre ai contenuti importanti per gli utenti che leggono il sito, serve anche un gran lavoro per dare fiducia. I social sono solo gli strumenti che ti possono dare la marcia in più per divulgare le tue idee, prodotti, attività.

Perchè un sito web è più importante dei social network

I social network sono importantissimi ma non come un sito web.
Hanno funzioni diverse e per tali vanno utilizzate.

In questo video ti spiego perchè il sito web è più importante il tuo sito rispetto a tutti i social

 

Un errore di molti o quasi tutti i siti web

Meglio che ti fai un sito da solo che non commettere l’errore di pagare per avere il clone inutile di qualcun altro.

Incontro con un vero Artista – perchè una pagina Facebook con 5mila like non porta risultati

Oggi ho avuto la fortuna di poter incontrare una persona un po’ particolare che mi ha chiesto una mano per poterlo aiutare a vendere il suo prodotto.

Perché parlo di fortuna e di persona particolare?

Semplicemente perché lui si definisce un artigiano ma io lo definirei un vero artista.

Detto questo il nostro incontro è stato molto positivo per certi versi e negativo per altri (dal punto di vista economico per me).

Ma vado subito alla spiegazione del punto 1 e del perché questo incontro è stato così particolare e positivo.

Questo artista, di cui non faccio nome, riesce a riprodurre qualsiasi cosa come fosse un pittore ma utilizzando il bronzo.

Sono opere davvero uniche e possono trovare diverse collocazioni sia nel mondo dell’arte e quindi dei collezionisti, sia anche in case di benestanti che amano le opere uniche.

Opere che quindi non possono essere riprodotte in nessun modo, proprio perché resta l’unicità e l’artigianalità che questo personaggio riesce a dargli.

Il suo problema, che lui stesso conosce benissimo, è non sa nulla della materia del web!!

Non parlo di conoscerla a livello tecnico, dico proprio che non sa come si utilizza in tutte le sue forme.

Non frequenta Facebook, non ha un sito web, non ha un profilo Instagram o una scheda MyBusiness di Google, nè tanto meno saprebbe da dove partire per cominciare.

Tutto ciò che lui possiede è stato creato in modo discreto dal figlio; parliamo principalmente di una pagina professionale su Facebook che ha in sé circa 5 mila like.

Non male viene subito da pensare!!

Ciò che giustamente lui lamenta è che di questi 5 mila like nessuno mai ha acquistato un solo pezzo delle sue opere; sia che siano pezzi di poco valore o realmente importanti.

Quindi in realtà questa pagina con 5mila like non porta i risultati sperati.

Continua a leggere

Come scegliere il nome del dominio

Ciao e benvenuto in questo breve articolo dove ti parlerò del primo passo da fare quando si decide di creare un proprio sito web aziendale e cioè la scelta del nome del dominio del nostro stesso sito.

La scelta del dominio è uno dei principali fattori da analizzare quando si pensa di iniziare a costruire la propria presenza online, quindi se non l’hai ancora creata leggi attentamente quello che sto per dirti.

Su questo argomento ci sono tantissime possibilità di fare una scelta, e per chi vorrà farsi un giro anche su Google potrà verificare che esistono pro e contro per tutti quelli che sono i modi di scegliere il proprio nome del dominio.

Io consiglio sempre di operare in un modo ben specifico che adesso ti spiegherò e ti farò conoscere, ma solo dopo averti anche illustrato prima delle parti fondamentali che devi conoscere.

Vedremo di capire oltre il nome del dominio, quale estensioni utilizzare e se è giusto oppure no inserire i trattini nel nome del dominio.

Può sembrare una cosa banale il nome del dominio, ma ragionarci un po’ su di certo non fa del male, anzi aiuta sempre e comunque a fare scelte migliori.

 

NOMI AZIENDALI, NOMI AZIENDALI CON PAROLE CHIAVE, NOMI CON PAROLE CHIAVE O NOME DI FANTASIA?

Cominciamo col dire che possiamo creare 3 tipologie di nome per il nostro sito e cioè:

  1. Nome aziendale = nome dominio

Questa scelta è fatta principalmente dai grandi brand, o da brand leader di una nicchia di mercato, dove la gente sa già che se parlo di GUCCI per esempio, sto parlando di un’azienda che si occupa di moda lussuosa. Continua a leggere

Sei sicuro che la tua pubblicità su facebook funziona, oppure commetti questi errori grossolani??

LE 3 BASI STRUTTURALI PER COSTRUIRE LA PRESENZA ONLINE DI UN’AZIENDA

Oggi voglio parlarti, sia come articolo scritto che con video, di quelli che sono le 3 basi strutturali e principali che servono affinché un’azienda abbia successo con la sua presenza online.

  1. Costanza, tempo e pazienza
  2. Creazione di contenuti importanti per il proprio pubblico di riferimento
  3. Tracciamento e ottimizzazione dei risultati

Continua a leggere

QUANTO COSTA FAR GESTIRE LA PRESENZA ONLINE DELLA PROPRIA AZIENDA AD UN’AGENZIA ESTERNA O AD UN FREELANCE?

Questa è una di quelle domande che molto spesso mi viene fatta dagli imprenditori per comprendere quali sono i costi che dovranno affrontare per mantenere attivo un sito web ed i loro social network.

In questo piccolo video ed articolo scritto, cercherò di dare delle spiegazioni molto semplici e pratiche per comprendere realmente quando fidarsi e quando evitare di stabilire un rapporto di gestione web.

Continua a leggere

IMPRENDITORE 2.0 – Caratteristiche principali dell’imprenditore di successo che sta nascendo

Siamo in un periodo della nostra storia in cui un imprenditore è chiamato ad un cambiamento delle proprie abitudini e del proprio modo di lavorare.

A questo punto non penso si possa più continuare a parlare solo di crisi economica ed aspettare passivi che il mercato cambi ed inizi a creare ricchezza, visto che siamo a pochi mesi dal decimo anno di continua crisi.

Penso che sia piuttosto arrivato il momento in cui bisogna rimboccarsi le maniche e cominciare nuovamente a spaccarsi la schiena per poter raggiungere una situazione economica migliore di quella che stiamo vivendo.

Non è un spaccarsi la schiena fisico!!

Magari!! sarebbe anche più semplice per molti punti di vista!!

Si tratta di rimettersi sotto a ricercare, approfondire, studiare e rendere propri argomenti come il marketing ed il web.

Ed oggi voglio scrivere di quali qualità deve munirsi un imprenditore per far viaggiare bene la propria azienda.

Utilizzate nel web, aiutano in maniera esponenziale.

Ho appena concluso un mini tour di 4 date che mi hanno permesso di conoscere 137 professionisti che hanno annusato questa situazione di cambiamento e vogliono affrontarla attivamente.

Una miseria di persone se consideriamo che il bacino di utenza di questi 4 paesini della provincia di Bari conta circa 10mila partite iva.

Ma come si dice, anche il viaggio più lungo inizia con il primo passo.

Non sono io a far iniziare questo viaggio a tutti!! Ci mancherebbe altro!! Anzi io sono uno di quelli che l’ha iniziato sotto la guida di altri che lo hanno compreso e studiato ancor prima di me.

Ma lasciamo stare la mia storia di intuizione ed entriamo nell’argomento, cercando di comprendere chi è il nuovo imprenditore! Continua a leggere